Software gratuito su cui è possibile studiare la Bibbia

Voto (7 voti)

Licenza: Gratis (GPL)

Autore: La Parola

Versione: 7.11.0

Compatibile con: Windows

Voto

Licenza

(7 voti)

Gratis (GPL)

Autore

Versione

La Parola

7.11.0

Compatibile con:

Windows

Pro
  • Consente di leggere numerose versioni della Bibbia
  • Pieno di funzionalità
  • Opzioni di ricerca efficienti
  • In italiano e gratuito
Contro
  • Interfaccia basilare

La Parola è un programma gratuito e in italiano dedicato a tutti coloro che vorrebbero avere sempre con sé una Bibbia in formato elettronico. Il software pone a disposizione di catechisti, ecclesiastici, studiosi o semplici credenti la possibilità di confrontare fra loro differenti edizioni del libro più importante della religione cristiana.

Le funzionalità principali

Numerosi sono gli strumenti dedicati allo studio dei testi sacri all’interno del software; questi consentono all’utente di effettuare ricerche, raccogliere informazioni, inserire annotazioni e segnalibri, tradurre vocaboli e persino realizzare delle conversioni attraverso unità di misura antiquate. È inoltre presente uno strumento evidenziatore ed è possibile realizzare alcune pianificazioni per la lettura (come la lettura della Bibbia in un anno). La Parola può visualizzare cinque versioni della Bibbia in italiano, ma anche molte altre in differenti lingue.

Installazione e avvio

Il software è fornito di un pacchetto di installazione, che è sufficiente scaricare e installare sul sistema Windows, seguendo la procedura automatica. In seguito sarà possibile avviare il programma attraverso il menu start del sistema operativo. La Parola, una volta avviato, mostra anche l’eventuale disponibilità sia di aggiornamenti che di componenti aggiuntivi. Il programma include solamente una versione del testo sacro.

Considerazioni finali

La Parola si compone di una serie di funzionalità decisamente utili per chi desidera analizzare o semplicemente contemplare il libro di riferimento della religione cristiana e di quella ebraica. Il programma presenta un’interfaccia spartana che potrebbe non essere subito comprensibile a tutti.

Trattandosi di un software open source, i programmatori hanno la possibilità di operare liberamente sul suo codice sorgente.

È disponibile sul web uno screensaver che impiega le informazioni del programma per mostrare la Bibbia secondo alcune modalità, quando il sistema operativo si trova in uno stato di inattività.

Pro
  • Consente di leggere numerose versioni della Bibbia
  • Pieno di funzionalità
  • Opzioni di ricerca efficienti
  • In italiano e gratuito
Contro
  • Interfaccia basilare

Screenshots di La Parola